Posts contrassegnato dai tag ‘realtà’

Autore: Anna Scigliuzzo

Titolo: Il segreto di due vite

Collana: Tu non conosci il sud

 Pagine: 123

ISBN: 978-88-902253-4-5

Data pubblicazione: 2007

Prezzo in libreria: € 15,00


Il romanzo, Il segreto di due vite,  è ambientato sullo sfondo di una Gallipoli ottocentesca, fantastica e reale nello stesso tempo, ma contiene anche elementi della Gallipoli dei nostri giorni. Un romanzo realista che incanta e cattura tra le suggestioni dei paesaggi e le vestigia della memoria. La vita della protagonista, Nanza, si svolge tra passato e presente, tra sogno e realtà. Un romanzo d’amore, che si dipana come sulla trama di un giallo scandito dai colpi di scena della vita di Nanza.

Annunci

Autore: Maurizio Mazzotta

Titolo: Gli uomini delle vigne

Collana: Tu non conosci il sud

Pagine: 183

ISBN: 978-88-902253-3-8

Data pubblicazione: 2006

Prezzo in libreria: € 12,00

 

Un viaggio letterario fra tradizioni e cultura che l’autore percorre nel territorio salentino, un romanzo sul Salento ma che ne supera i confini.

Tra le pagine sogno e realtà convivono e vivono, ma ogni qualvolta gli eventi quotidiani riescono a far perdere le loro tracce, ricomincia il viaggio di sogno e realtà, con il desiderio e la speranza che un giorno si rincontreranno.

Un inno che sgorga e penetra il cuore: l’amore tra Diego e Irene, tra Valentina e Federica, la passione per il  tango, il contatto con la natura, Villa D’urso, la piana dei vigneti, lo scirocco e la tramontana, le pietre, le vore…

“… C’è una leggenda su questa piana: la leggenda degli uomini delle vigne.

…Gli uomini delle vigne sono i protettori dei vigneti. Non tutti possono incontrarli. Così si dice. Bisogna essere attenti alla natura, agli esseri viventi, quindi anche all’uomo, attenti e liberi nelle esigenze di comunicare. Essere capaci  di ascoltare. C’è un’altra condizione. Il silenzio, il silenzio della controra di agosto, o il silenzio della luna. In questi momenti la persona che attraversa la piana o che vi sosta può avere la fortuna di incontrarli. E l’incontro è sempre un’offerta, sono loro ad offrire qualcosa.”